slide-materiali-page

PANNELLI FONOASSORBENTI, PANNELLI ANECOICI E TRAPPOLE

Scegliamo i migliori materiali in relazione alla tipologia di lavoro da realizzare e in funzione del budget del cliente. Forniamo soluzioni su misura o modulari, montate in opera o pronte per essere semplicemente applicate, tra cui una vasta gamma di pannelli fonoassorbenti, pannelli anecoici e trappole.
La varietà di prodotti a nostra disposizione permette di soddisfare tutte le esigenze tecniche e di budget dei nostri clienti.

› Pannelli Anecoici – prezzi 2018

CASE HISTORY

Sala regia

Giocando con le geometrie e la distribuzione a spazi; miscelando con le giuste propozioni, tra materiali fonoassorbenti (rivestimento delle pareti in tela tesata) e materiali riflettenti (pannelli in legno sia a parete che a soffitto), si riesce ad ottenere una giusta risposta acustica della stanza senza pregiudicare l’aspetto architettonico, che in questa “sala regia” viene esaltato dall’eleganza ed il calore del legno.

Sala di ripresa

In questa “sala di ripresa” rispettando il budget ristretto, abbiamo comunque messo in risalto l’aspetto architettonico, rendendo il locale gradevole ed accogliente, utilizzando dei materiali ad alta performance acustica ma di costi contenuti.

Sala speaker

In questa Sala Speaker Ospiti, si mette in risalto l’armonia dei materiali e dei colori senza perdere di vista l’aspetto acustico e le esigenze degli utenti finali.
L’elemento che più si fa notare, è senz’altro il “Diffusore di Schroeder” da noi realizzato ed armonizzato agli altri elementi in legno presenti nell’ambiente. Alle pareti, abbiamo realizzato un rivestimento fonoassorbente in tela tesata ROSSA che ben si lega alle tinte in legno finitura Faggio. A soffitto si notano alcuni elementi correttivi (Funzionano come trappole per i bassi) anche loro con finitura effetto faggio; infine anche l’elemento “Illuminazione” denota l’ambiente rendendolo “più tecnico” e nello stesso tempo più elegante mediante un sistema a tralicciature “Americane”.
Anche gli arredi tecnici, in questo caso il BANCO è interamente progettato e realizzato da noi sulla base delle necessità dell’utente finale, risaltando l’importanza e rendendolo più gradevole alla vista da una bordatura in PELLE ad effetto becco d’oca. Nell’immagine sottostante, (vista della sala dall’alto), abbiamo creato una grande visiva acustica, al fine di permettere, ai visitatori, di ammirare le trasmissioni radiofoniche svolte all’interno.

speaker

ALCUNI PANNELLI DI NOSTRA PRODUZIONE

Correzione del suono e riduzione dei tempi di riverbero

Pannelli fonoassorbenti

Pannello fonoassorbente mod. “QUADRO” in fibra di poliestere con tessuto tesato a caldo, spessore complessivo 45÷50 mm. Il pannello inserito in un supporto con una cornice in legno, si adatta ad essere installato a parete e/o a soffitto mediante dei piccoli tasselli o semplicemente appesi alla parete in stile quadro.

Si nota lo stesso sistema con interposte, al posto del pannello, delle doghe in legno “Topakustic” reso fonoassorbente mediante delle apposite fresature e l’applicazione, nella parte non a vista, di un foglio in TNT colore nero.

Abbiamo rivestito una parete con dei pannelli fonoassorbenti, realizzati in tela tesata, intervallati da listelli in legno “flutter-free”. In questo caso, oltre alla correzione del suono, i pannelli svolgono anche la funzione estetico/espositiva.

Elementi di correzione acustica

In questa nostra piccola sala riunioni tecnica, abbiamo inserito degli elementi di correzione acustica, sia per abbassare i tempi di riverbero all’interno del locale e sia come elementi espositivi.
A Soffitto abbiamo realizzato (parzialmente) un rivestimento con elementi lignei diffusori “flutter-free”, mentre a parete abbiamo applicato un misto di pannelli fonoassorbenti, il mod. “Quadro” di cui abbiamo già parlato sopra; nella parte alta della parete si notano dei pannelli colorati, a disegno anecoico realizzati in (Acoustic foam 25), poliuretano espanso densità kg/mc 25; classe di reazione al fuoco 1 IM, i pannelli sono completi di schienale in MDF in modo da poterli installare a parete e a soffitto senza l’ausilio di collanti con la possibilità di rendere il pannello riposizionabile senza rovinarlo.

5